UN AMORE CHE VALE

Le 10 caratteristiche di un partner (o una partNER!) ECCEZIONALE

 

Guarda il video su Youtube!

 

In sitensi

 

1. MOSTRA UN SUFFICIENTE INTERESSE PER LE TUE ATTIVITA’. Sufficiente vuol dire non oppressivo, non “cosa hai fatto? Dov’eri?” ma piuttosto “com’è andata la giornata?” e vi lascia spazio per non dire quello che non volete dire! … E quando parlate dei vostri interessi si mostra un buon ascoltatore.

2. RISPETTA I VOSTRI LIMITI PSICOLOGICI E FISICI. Non sempre stiamo bene, non sempre abbiamo voglia di parlare. La persona giusta sa chiedere senza forzare, sa lasciare un tempo per recuperare e poi discuterne. Sa lasciare spazio.

3. HA UN BUON SENSO DELL’UMORISMO E UN ATTITUDINE POSITIVA VERSO LA VITA. In effetti non sono esattamente la stessa cosa. Si può avere una visione cinica verso l’esistenza e allo stesso tempo un senso dell’umorismo pungente ma, in ogni caso, ironia e ottimismo sono il mix migliore che ci protegge da negatività indesiderate.

4. SI PRENDE CURA DI SE’ FISICAMNENTE E PSICOLOGICAMENTE. Non stiamo parlando di palestrati e di fashion victims, non stiamo parlando di monaci da ritiro spirituale e di gente che si nutre di bacche del bosco per potenziare la propria aura. Stiamo parlando di una persona non trascurata nell’aspetto, che si rispetta e che quindi rispetta voi. E che se ha qualche disagio interiore chieda consulto a un professionista.

5. TROVA IL TEMPO PER DEDICARVI TEMPO. Basta un secondo, basta il pensiero, le persone non chiedono tanto. Adesso poi, con app quali watzhap, gratuite, veloci, come si fa a dire che non si ha avuto un secondo per mandare un faccino che sorride e che ci fa capire che siamo nei pensieri dell’amata? La persona eccezionale sa trovare qualche secondo per farvi sentire eccezionali.

6. E’ PROTETTIVA. Non solo un uomo può essere protettivo nei confronti della propria donna, ad esempio fisicamente. Ma anche una donna con il proprio uomo, schierandosi dalla sua parte quando c’è un problema, quando va difeso almeno verbalmente. Il partner eccezionale, proteggendoci, ci fa sentire speciali per lui, qualcosa che lui deve proteggere, difendere.

7. FA, ORGANIZZA PICCOLE COSE PER RENDERVI FELICI. Piccole sorprese, non ci vuole molto. E’ facile dimostrare l’amore nelle prime fasi, quando c’è passione e interesse. Ma dopo? Nel tempo? Ecco che la persona eccezionale ci fa capire il vero senso dell’amore che è anche la continuità, la continuità nel volerci rendere felici.

8. AVETE UN’OTTIMA CHIMICA A LETTO. Tutto si può apprendere, e il sesso può assolutamente migliorare nel tempo. Però esiste un istinto, una chimica soprattutto nell’ambito sessuale che ci fa dire “questa persona sì o no” da subito. Se manca la chimica è dura che funzioni. E hanno più probabilità di durare i rapporti dove la chimica è forte piuttosto che quelli nei quali dove la chimica è poca ed è alta l’affinità sessuale. Chimica sessuale è affinità, è trovare senza troppi discorsi una via comune che può essere anche paradossalmente non essere fisicamente fedeli se si concorda insieme di non esserlo. Ecco perché, clamorosamente, fra questi 10 punti non c’è la fedeltà, che non è un valore condiviso da tutti, ma solo concetti che possono davvero valere per tutti.

9. SA COME LITIGARE. Le coppie litigano, o almeno il 99,9% di esse… per lavoro non conosco quel fortunato 0,1%. Il partner eccezionale però sa gestire il conflitto, non trascende oltre misura, non distrugge, non vi distrugge. Sa, soprattutto, perdonare e farsi perdonare per quelle volte che ha creato un conflitto o che l’abbiate creato voi

10. CON IL PARTNER ECCEZIONALE VOI SIETE MIGLIORI DI QUANTO LO SIATE SENZA. Attenzione, non più contenti o entusiasti ma davvero migliori, migliorati: perché vi ha spinto a fare un corso, un viaggio, a leggere un libro… tutte cose che vi hanno arricchito. La persona davvero eccezionale ci può lasciare, perché le cose belle possono anche avere termine, ma ci lascerà sempre in condizioni migliori rispetto a quando c’ha trovato.

 

Avete bisogno di chiarirvi le idee su un rapporto che avete vissuto o che state vivendo, e che vi dà l'impressione di avere "qualcosa che non va"? Volte provare a comprendere meglio certe dinamiche che vi stanno togliendo energie e speranze di essere felici? Siete riusciti a liberarvi dalle catene di un rapporto nocivo ma portate ancora le tracce dolorose di una simile esperienza? Contattatemi con fiducia (tel 335.5880355 o email - info@psicologoinrete.com) se avete bisogna di una consulenza, possiamo incontrarci in studio od online tramite Skype.

 

 

 

Dott. Alessandro Pedrazzi 2008-2018© p. iva 06390570965